LA LANTERNA, VIA DELL’IMBRECCIATO 7/7a ROMA

RECENSIONE di pandizenzero

Ecco la mia prima recensione.

Sarò breve e spietata, considerato che:

1) non puoi definirti trattoria se una Cacio & Pepe costa 9 euro.

2) non hai un menù, ma a voce mi elenchi l’involtino, la coratella, il saltinbocca, la pajata, tuttavia  son finiti, sai è estate, per giunta sabato sera e son le 9 e mezzo (?)…

Cosa dire, l’ambiente non è nemmeno particolarmente accogliente, nè famigliare, la signora che si occupa di cucinare e servire ai tavoli si è anche rivolta a me in maniera scortese, appena seduta eh, manco le avessi insultato la carbonara.

Sicuramente qualcuno dirà che sono stronza e me lo meritavo, ma resta il fatto che con un cliente, per la prima volta nel tuo locale, non te lo puoi permettere.

Voto: 5+ (la Cacio & Pepe  non era malvagia)

RECENSIONE DI CHEZ SBARDE’

Siamo andati a mangiare in questa pseudo trattoria di quartiere fondamentalmente perchè si trova dietro casa di pandizenzero ma anche perchè ci attirava l’apparente genuinità del luogo.

L’arredamento era decisamente essenziale: qualche tavolo da osteria e dei mobili che probabilemnte facevano parte del soggiorno di qualcuno dei proprietari-gestori. Completava il quadro una tavolata di 6 trucibaldi – probabili habituè – intenti a sbafarsi un piatto di amatriciana e a tesserne le lodi.

Figo – pensavamo – qui si che si gusta la cucina casareccia – pensavamo. Finalmente una vera osteria di quartiere – pensavamo.

Maddechè!

Abbiamo preso tutti la Cacio & Pepe e ci hanno portato degli spaghetti (al dente per fortuna) spadellati con un po’ d’olio, impiattati e cosparsi di pecorino e pepe.  Per niente cremosi (l’acqua di cottura la conservano per i posteri?) ma in compenso salatissimi (9 EURI!).

Per rifarsi la bocca passiamo al secondo. Ce l’ha la Coda alla Vaccinara signò? No, perchè è luglio e ‘la gente va al mare’, dice? Vabbè. L’Involtino? No grazie me lo faccio a casa. L’Ossobuco sì, va, è da tanto che non lo mangio. Beh, come mai non me lo porta? Ah, glien’erano rimasti 4 e li ha testè portati al tavolo dei trucibaldi?

Ho preso l’Involtino con contorno di cicoria ripassata. Era pure buono ma, come detto, me lo faccio a casa. Almeno il cestino del pane era pieno di rosette e ho scarpettato abbondantemente il sugo.

La cicoria pure era ottima: piccantella e piena d’olio (per scarpettare). C’è da dire che la cicoria ripassata cattiva la sanno fare veramente in pochi.

Il dolce lo abbiamo saltato, perchè eravamo urtati.

Che dire, se amate le trattorie di quartiere, andate in una trattoria di quartiere! Evitate accuratamente questo posto.

Voto: 3 (per il cestino del pane).

Annunci

Una risposta

  1. la cicoria era bona bona in effetti, l’osso buco, l’unico disponibile, me lo so’ magnato io…..in effetti io arriverei anche al 5 nella mia posizione di privilegiato…..

    KeBob ha detto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...