DOMUS RISTORA, via di Centocelle 62 ROMA

RECENSIONE DI CHEZ SBARDE’

Ci sono stato una sola volta, ovviamente in compagnia dei michetti, e mi è bastata. Oddio, a dire la verità il posto non mi convinceva fin dall’inizio. Che ci si creda o no, spesso riesco a distinguere a naso un ristorante buono da uno niente di che. Il Domus Ristora, sempre a naso, per me rientrava nella seconda categoria e per questo avevo più volte bloccato l’iniziativa di Ska (nostro grande amico con un pessimo naso) che premeva per andarci. L’invito ad una festa di compleanno ivi celebrata ci ha costretto ad accantonare ogni indugio.

LOCALE. Molto grande, molto opulento ma al contempo molto poco elegante. Una volta entrati nello spazioso parcheggio, ad accogliervi troverete fontane, una piscina con giochi d’acqua, e statue di gesso di foggia classica raffiguranti maschioni nerboruti e donne con le sise di fuori. L’arredamento è troppo pesante e le tavole apparecchiate in maniera troppo ricca, che non si addice ad un ristorante-pizzaria-bisteccheria di quartiere. Perché è di quello che si tratta.

PIZZA. 8 EURI e mezzo una margherita. Nemmeno tanto grossa. Magnatevela voi.

ANTIPASTI. Sono quelli tipici che si possono trovare in un qualsiasi ristorante: bufala e prosciutto; polpo e patate; soutè di cozze; insalata di mare; misto salumi; frittarelli vari, antipasto della casa. Eravamo in 15, abbiamo fatto varie scelte, niente di trascendentale, a parte i prezzi, sugli (8-9 EURI in media).

PRIMI. Idem come sopra: spaghi alle vongole; risotto alla pescatora; cacio & pepe….Ho preso il risotto alla crema di scampi: un po’ sciapo ma al dente e cremoso al punto giusto.

SECONDI. Carne e pesce alla griglia, frittura di calamari ecc. ecc. Tutto abbastanza buono, tutto abbastanza overpriced.

SERVIZIO. Su questa voce ci sono stati pareri discordanti. I camerieri sono stati molto spigliati ma non invadenti. Io li ho trovati simpatici e ben organizzati.

PREZZO. Un tantino troppo salato. La materia prima è di qualità ma pagare 11-12 EURI per un primo ordinarissimo nella suggestiva location di via Casilina tra fontane e sise di gesso lascia l’amaro in bocca.

PARCHEGGIO. Fantasmagorico, enorme, comodissimo e custodito. E su via Casilina non è poco!

Un ristorante per famiglie – danarose visto che per mangiare la pizza si spendono sui 20 EURI a coccia – o per gli abitanti del quartiere. Almeno per quelli che si stupiscono con poco.

VOTO: 6

RECENSIONE DI pandizenzero

Io c’ero e francamente, nonostante avessimo più volte pensato di andare a fare una capatina al locale, non c’eravamo mai riusciti. Chi lo sa, sarà stato il sesto senso?

Dalla Casilina il posto appare attraente, circondato da alte mura, ben illuminato, specie in estate molto accattivamente anche per via degli odori invitanti che si apprezzano passando da lì, tuttavia, nonostante un ottimo parcheggio, la scenografia è teribbile, sembra d’essere capitati a casa di Giulio Agricola.

Statue eccessivamente classiche e fuori contesto abbinate a fontane zampillanti decisamente poco adeguate, considerato il quartiere.

Passando al cibo, hanno un’ampia varietà di piatti, dalla pizza al pesce, dalla carne alla brace ai primi, ma una margherita 8 euro e 50 centesimi mi pare davvero troppo, a meno che non abbiamo frainteso ed in realtà trattavasi di 8 sesterzi e mezzo. Ricordo un antipasto buono, vario e di ottima qualità, io ho poi preso un primo di pesce gustoso, ma niente di sconvolgente.

Il servizio direi più che buono, anche se la genuinità del personale cozzava un attimino con la location e soprattutto con le ambizioni del proprietario.

Non ricordo il dolce, e questo mi fa propendere per qualcosa di assolutamente ordinario, tale da poter essere dimenticato con facilità.

Abbiamo pagato 20 euro, ma bevande escluse (gentilmente offerte dal festeggiato, chissà poraccio…).

Per concludere, direi che il locale potrebbe essere adatto per un primo appuntamento, data l’opulenza e la ricchezza dei particolari -noi donne ci si fa caso- sempre che non vi piazzino sotto il tendone Orfei allestito all’esterno e che in inverno fa veramente tristezza.

VOTO 6+ (per la simpatia ed il pavimento in gres porcellanato)

SITO Web: http://www.domusristora.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...