COUPON RISTORANTI – MA ANCHE NO!

DISCORSO SERIO DI CHEZ SBARDE’

Al giorno d’oggi, chiunque frequenti un minimo internet sa cosa sono i Coupon. I bannerini-banneroni che reclamizzano sconti eccezionali, infatti, sono diventati una presenza fissa di qualsiasi sito web, dai quotidiani online ai food blogs (mo’ li mettemo pure noi e arzamo dù spicci) all’immancabile Feisbuk.
Nonostante i Coupon vendano pressoché di tutto a prezzo scontato – compresi massaggi, analisi del sangue e visite vaginologiche – l’occhio scrondo dei 4michetti cade sempre sulle offerte della robba da magnà, meglio se in formula ‘se magnamo tutto’ (che gli esterofili si ostinano a chiamare ‘all you can eat’).

Dopo un iniziale entusiasmo abbiamo fatto la prova e siamo giunti alla conclusione che a fronte degli evidenti Pro ci sono anche dei pesanti Contro che ci lasciano titubanti. Nel mio caso mi hanno spinto a lasciar perdere ‘sta cazzata dei Coupon, almeno quelli dei ristoranti.

PRO

– Gli sconti sono veramente forti (minimo 50%);
– I ristoratori usano i Coupon principalmente per farsi pubblicità. Quindi se non sono perfetti idioti cercano di trattare i clienti al meglio, così magari ritornano;
– Permettono di provare locali nuovi con un minimo rischio. Se va bene hai un nuovo ristorante in cui mangiare. Se va male che hai buttato, 20 EURI? Fattene ‘na ragione;
– Molti siti specializzati in Coupon hanno un sistema di feedback che tengono in gran conto. Se uno è trattato a pesci in faccia va sul sito e fa lo spione.

CONTRO

– La scelta è molto limitata. Quando il menù non è fisso si può al massimo scegliere tra due opzioni di primo, secondo e dolce;
– Il Coupon va pagato in anticipo;
– E’ difficile prenotare. Se il ristorante ha venduto tanti Coupon, magari il sabato o il venerdì serasi trova tutto pieno per i mesi a venire;
– Ogni pietanza non compresa nel Coupon ovviamente si paga. Quindi o il cameriere cerca di rifilarti gli extra oppure per ogni cosa ordinata fuori menù deve specificare : “Questa se paga a parte”;
– Per qualche arcano motivo alcuni ristoranti offrono menù che non c’entrano un mazza col loro tipo di cucina. Abbiamo comprato un Coupon Tagliata ‘se magnamo tutto’ in quella che pensavamo fosse una bistecche ria ma in realtà era un ristorante di cucina romana (la tagliata nel menù a la carte manco c’era). Era pure bona ma che c’azzeccava?

In conclusione. Lavorà lavoro,  pagamme me pagano, quando vojo spende spendo.

Quindi pago il conto pieno ma scelgo il posto, scelgo il giorno e soprattutto scelgo quello che me magno. Capisc?

Annunci

  1. vabbè a me il concetto di comprare a pocopoco interessa, specie se si tratta di “provare” ristoranti, pizzerie, o altro.
    sarà che ho la smania del mercatino, per cui meno pago qualcosa più soddisfazione provo, e non è pelanicceria (prima che lo dica qualcun altro), ma grandissimo godimento.
    pandiz.

  2. You actually make it appear really easy along with your presentation but
    I find this topic to be actually one thing that I think I might by no means understand.

    It kind of feels too complex and very huge for me.
    I’m looking ahead on your next put up, I’ll try to get the cling of it!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...