PEPPE I GERANI, Via della Pisana 192 Roma

RECENSIONE DI pandizenzero

Volete provare il brivido di prenotare ma non trovare il tavolo pronto per l’orario fissato e dover aspettare fuori dal locale nei rigidi inverni della Pisana? Volete mangiare una pizza non sempre cotta bene, portata con un ritardo letale? Volete cenare in una stanza il cui livello di inquinamento acustico è pari a quello delle piste di decollo di Fiumicino?

Bene, allora recatevi da Peppe!

Oh, chiariamo subito, a me il posto piace un sacco, sarà che c’è un retroscena romantico dietro questa mia simpatia nei confronti della pizzeria più scrauza di Roma, dopo Laboratorio3, resta il fatto che io vorrei tanto tornarci ma i miei amici non mi ci portano più. Gli stessi amici che ormai vogliono andare soltanto a mangiare giapponese con la piastra, per poi nettarsi le mani con le asciugamanine umide a fine pasto, che se la tirano e non gli piace comprare i deal sui siti online. Gne gne gne.

Io apprezzo l’impegno del personale pittoresco di Peppe, così genuino e coatto, chiassoso e spesso disattento, che ti rifila dei fritti più che sufficienti, ma soprattutto delle supermega pizze (vedere foto), vero segno patognomonico della locale. Un aspetto simpatico è dato dai cartoni portapizza che i camerieri consegnano arbitrariamente  ai commensali a fine pasto, consapevoli del fatto che quel disco volante panificato raramente verrà finito e  pertanto evitano ai clienti l’italianissima ed imbarazzantissima richiesta di una doggy bag, perchè “sai a Fido la pizza gli garba proprio tanto”.

La variabilità è assicurata, il prezzo economico lo stesso, tanto che antipasto, superpizza, bibita e dolce ti permettono di risparmiare qualcosa su 20 euro, il che non è più tanto  frequente a Roma.

Potete anche avere l’ardire di ordinare dei primi, ma quelli che ho avuto modo di assaggiare non sono stati particolarmente degni di nota, beh c’è da dire che andare da Peppe ed ordinare i tortellini panna e piselli, come ho fatto io, è tale e quale come andare dal cinese e chiedere le lasagne.

Il locale è stato rimodernato un paio di anni fa, più spazioso, aria condizionata, tavoli più ampi, ma le tovaglie di carta ed il clima chiassoso restano, nonostante i lavori di ristrutturazione.

Se vi va di passare una serata in allegria senza troppe pretese culinarie passate da Peppe, muniti di pazienza e tappi per le orecchie.

VOTO: 6 1/2 per il retroscena di cui vi parlavo

IL PUNTO DI VISTA DI CHEZ SBARDE’

Di questa bettola si può dire solo una cosa: non è una bettola qualunque ma una VERA bettola che fa di tutto per essere una VERA bettola ed è orgogliosa di essere una VERA bettola.

Ed è per questo che gli do la sufficienza.

VOTO: 6

IL PUNTO DI VISTA DI KeBob

I fritti invece so boni boni. Più della pizza che è enorme, ma sottile, a volte grossolana, direi insignificante ed inutilmente prepotente. Io ho provato i primi e devo di’ che alla fine so mejo della pizza….anche la carne niente male….

VOTO: 6.5 (ar magnà, per il resto stendo un velo)

Annunci

    • True, he has an agenda telling young girls to marry early. I’m not sure his stiatstics that say most people have sex before marriage is wrong. Sounds true to me. I’ll check out his study on same-sex parenting. Thanks.

  1. Ragazzi, va bene tutto, ma secondo me avreste fatto bene a chiarire un altro punto tra i “contro” del locale: NIENTE RICEVUTA FISCALE.
    Per quanto sia rimasto anche molto soddisfatto del cibo e dell’atmosfera giovanile/caciarona non tornerò fin quando anche Peppe deciderà di pagare le tasse come tutti.

  2. proprio oggi ho letto su vanity che c’è una nuova app. per Iphone che ti permette di censire anche i locali che emettono una ricevuta fiscale.
    cmq da peppe non ricordo se me l’hanno mai data….

  3. Pingback: FOCUS: STREET FOOD A NEW YORK | STO MONDO E QUELL'ALTRO

  4. Pingback: LA TAVERNA DEL BRACHO, ZONA PISANA, ROMA - Sto Mondo e Quell' Altro

  5. Pingback: FOCUS: STREET FOOD A NEW YORK - Sto Mondo e Quell' Altro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...