I LOVE HELSINKI

Andare in Finlandia non è mai stato un mio sogno, nemmeno quando credevo a Babbo Natale, oltretutto dalle immagini che ti propinano a National Geographic sembra un piattume unico, monocolore, popolata solo da renne e ciccioni rubizzi nelle saune, ma KeBob ha messo in atto una fortissima opera di convincimento e così la scorsa estate siamo andati in cerca del fresco (e lo abbiamo trovato) nella capitale più a nord d’Europa,  la capitale del paese scandinavo più sfigato, la capitale più ignorata dal turismo mondiale: Helsinki.

Se credete di recarvi in Finlandia e mangiare finlandese scordatevelo, a parte la scarsissima quantità di ristoranti tipici (la cui frequentazione peraltro implica grossissime buste paga), si può anche dire che la cucina del luogo non è famosa per la varietà e dei cibi e delle modalità con cui vengono cucinati.

Chiaramente questo non vuol dire che abbiamo fatto la fame per 7 giorni, figurati.

A venirci incontro sono stati i numerosi takeaway allaroundtheworld, i centri commerciali dotati di ampi reparti dedicati alla gastronomia ed un caratteristico, sfavillante, profumato, spettacolare mercato del pesce (ma non solo).

Fatta eccezione per il solito, pessimo Mc, il resto dei fastfood è molto buono, a partire dal cinese, con i noodles che abbiamo mangiato sia con verdure, che con pollo o gamberi, in grande quantità, ma anche il pollo tikka masala con riso basmati era veramente gustoso; altrettanto buono il pollo fritto, della catena KFC.

Noi non siamo riusciti ad assaggiarlo, ma il kebab, massicciamente presente, era molto invitante.

Passiamo alla piacevolissima parentesi del mercato. Sul porto, infatti, è possibile acquistare del pesce fresco, così come salumi e formaggi tipici, al mercato di Kauppahalli, in una struttura in legno di inizio secolo, molto suggestiva, dove si può assaggiare di tutto, da crostini di farina integrale con salmone e salse di formaggio ad alici in salamoia, tonno crudo, dolci tipici, sushi ecc.

All’esterno di questa fabbricato è possibile anche mangiare al volo del salmone grigliato, salsicce, verdure o altro in appositi stands allestiti sulla piazza antistante Kauppahalli.

E’ facile intuire che i nostri souvenir riportati dalla Finlandia provengano perlopiù da questo mercato, ma non sono da sottovalutare nemmeno i comunissimi supermarket dove la qualità del pesce fresco, in particolare il salmone, è altissima e dove sono facilmente reperibili prodotti gastronomici da tutto il mondo.

E secondo voi potevamo mai resistere alla tentazione di cucinare 1 kg di pasta con quel salmone lì? Poveri illusi….

pandiz.

IL PUNTO DI VISTA DI CHEZ SBARDE’

La cucina finlandese è facile da riassumere: salmone e renna, renna e salmone, ogni tanto un po’ de xilitolo.

Va da sè che, visto il piattume, i finalndesi si buttino anche sulla robba etnica e sul fast food.  La varietà di cucina etnica presente in città è impressionante: oltre alle classiche specialità cinesi, giapponesi e italiane, spopolano quelle tailandesi, tibetane (!) e indonesiane.

Ed è simpatico constatare come tanti stili di cucina convivano.

Un esempio? Nella parte sotterranea della stazione della metro di Damplein, la piazza centrale di Helsinki, in 100 metri quadri abbiamo trovato: 1 fast food classico (hamburger e patatelle), un kebabaro-pizzettaro; un fast food indiano ed un ristorante espresso di riso sino-indiano e noodles giapponesi (nella fattispecie tonkotsu ramen). La piazzola antistante il variegato ciboemporio ospitava tavoli ‘comunitari’ per i clienti  dei suddetti fast food. Allo stesso tavolo tre persone – che probabilemente erano insieme – mangiavano tre cibi diversi, di tre cucine diverse, presi in tre posti diversi: pizza, pollo tandoori, noodles.

In cucina saremo i mejo de tutti ma una simile varietà di scelta in Italia non ce l’abbiamo.

Perlomeno non ancora.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...