FETTUCCINE AI FUNGHI

RICETTA  curata da CHEZ SBARDE’

Ecco una ricetta buonina buonina, veloce, adatta a tutti e pure economica (Tiè). Niente porcini, siamo in austherity, ma abbensì un misto di funghi coltivati che comunque alla prova forchetta non si dimostrano acci. Alla fine, giusto per rendere il piatto più ghiotto e superfluamente calorico, si aggiunge un po’ di speck tagliato a listarelle. Sapore di montagna, er gusto ce guadagna e la panza te se sfragna.

INGREDIENTI PER 3/2 PERSONE

• 400 Gr. di fettuccine
• 1 spicchio di aglio
• 500 Gr. di funghi coltivati misti. Pure 600 Gr. tanto nun se riducono a niente
• 4 cucchiai di olio Evo
• Sale e pepe q.b.
• Prezzemolo tritato
• Un paio di fette di speck (a coccia)
• Parmigiano grattugiato (opzionale)

Per prima cosa scaldate l’olio a fiamma moderata e fateci imbiondire l’aglio. Un po’ di peperoncino è opzionale. O sennò come ho fatto io, usate 3 cucchiai di Evo e i cucchiaio di olio pizzicante (quello in cui si mettono i peperoncini a macerare).

Alzate la fiamma e aggiungete i funghi. Regolate di sale e di pepe e continuate a cuocere a fuoco vivo e semicoperto finché i funghi diventano morbidi. Di solito ciò avviene dopo che l’acqua dei funghi è stata assorbita. Se il condimento è troppo secco, si può aggiungere un po’ d’acqua e continuare a cuocere. C’è chi aggiunge una noce di burro e un po’ di farina o fecola per fare la cremetta. O sennò si può anche aggiungere un mezzo dado ai porcini. Sherif ce metterebbe la panna ma quello è egiziano, che cazzo ne sa? Io eviterei tutti e tre i modi perchè sono un noto salutista.

Quando l’intingolo è pronto cuocete la pasta. Le fettuccine, ovviamente, possono essere quelle fatte in casa (magari aveccele), quelle fresche del pastaio (consiglio sempre il rinomato Pastificio Sicciu a Bracciano), quelle del supermarket, o quelle secche. Io ho usato queste ultime, di una delle migliori marche sul mercato. Si tratta di una marca prodotta in Abruzzo (pure l’abruzzesi ogni tanto, pe’ sbajo, qualcosa di buono la fanno) di cui non posso dire il nome perché sul nostro food blog non facciamo pubblicità aggratis. Appena ci pagheranno profumatamente (seeeeeeeeeee e mò ficcamo!) la diremo senza giri di parole. Comunque il nome della marca è lo stesso di un frutto tropicale che fa bene alla pelle, fa bene ai capelli ma che se te lo magni è molto mejo.

Scolate le fettuccine al dente e un po’ umide. Trasferitele nella padella col condimento e spadellate a fuoco alto per mezzo minuto. Aggiungete lo speck a listarelle e cospargete di prezzemolo tritato fine assai. Impiattate, servite con o senza parmigiano, fate una foto di sguincio del piatto assemblato per il vostro squallido food blog e magnate.

Advertisements

  1. volevo dire che a me i funghi, le fettuccine e lo speck mi garbano parecchio, però quando vengono messe assieme ci vorrebbe l’elemento egiziano legante, non c’è niente da fa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...