MUFFIN LEGGERI ALLA MELAGRANA

RICETTA sempreleggermente OFFERTA DA PANDIZENZERO

 

 

In principio erano biscotti.

Così dovrebbe cominciare il libro della Genesi dei muffin alla melagrana, perchè nella mia testolina c’era l’idea di preparare qualcosa per la mia colazione di donnaddieta. Son finiti i bei tempi dei pancakes cari miei, c’è crisi e tocca mangiare gli oro saiwa, o peggio, 3 fette biscottate senza marmellata da inzuppare nel te bollente senza zucchero, mentre cammini a piedi scalzi sulle viti. Poi dice che uno va a lavora’ incazzato.

Allora, per rendermi il buongiorno più sereno, non dico gioioso, ma almeno umano, ho deciso di preparare questa variante, del biscotto dicevamo. Tuttavia credo di aver sbagliato qualcosa, oppure la mia nuova planetaria ha deciso di sua sponte cosa preparare, sai, le nuove tecnologie.
Oltretutto immaginavo che, incorporando nell’impasto un frutto dal colore acceso, i muffin risultassero deliziosamente rosati, poi però ho visto che i chicchi cotti tendevano al violetto, beh – ho pensato- saranno lilla! Quanto mi piace questo colore….

E invece sono usciti marroni. Ho perso totalmente la gestione della mia cucina.

Ingredienti per 5 muffin:

  • 200 gr di farina 00
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 3 cucchiai di Stevia Misura
  • 2 uova piccole
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 chicchi di mezza melagrana

Prima di tutto, in un pentolino con un bicchiere d’acqua mettete a bollire i chicchi di melagrana. Quando saranno morbidi scolateli e frullateli con un mixer, quindi setacciate il composto ottenuto.

Nel cestello di un’impastatrice mettete la farina ed il lievito, quindi aggiungete le uova, l’olio e lo Stevia ed amalgamate il tutto ad una velocità intermedia, poco prima di spegnere la macchina incorporate i chicchi precedentemente frullati.

Imburrate degli stampini e versatevi il composto ottenuto.

Infornate in forno precedentemente riscaldato a 180° C per circa 15 minuti.

 

 

Ora, siccome io ho fatto voto alla Santa protettrice delle nane col culone (San Gria Y Tapas), i muffin mi vanno bene così, ovvero con un gusto leggermente acidulo, non particolarmente dolci ma comunque nutrienti e gustosi.

Voi però che immagino siate tutti alti e magri, per una volta invece dello sfilatino con porchetta, a colazione mangiatevi un muffin, magari farcito con una marmellata, oppure ricoperto con un golosissimo topping, o Nutella, crema pasticcera, maionese, ragù, insomma quello che più vi piace.

 

Buona domenica!

 

Advertisements

  1. Con tutte queste bellissime ricette a base di melagrani che imperversano sul web in questo periodo, mi mangerei le mani: ho fatto abbattere il mio melograno quest’estate perchè inevitabilmente i suoi frutti cadendo esplodevano proprio davanti alla porta di casa mia! E pensare che aveva tantissimi frutti enormi!
    E comunque non parlarmi di dieta! Mi sono messa in testa di fare la Dukan e se facessi vedere sul mio blog quello che mangio, nessuno mi seguirebbe più!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...