FLAN PARISIEN DI ZUCCA E PERE

RICETTA riarrangiata e OFFERTA DA PANDIZENZERO

Tra le tante cose che mi creano fastidio e mi fanno venire le bolle c’è l’ossessione di seguire le mode, che sia portare lo stesso tipo di stivali, leggere lo stesso libro o ascoltare la stessa musica contemporaneamente, nello stesso periodo storico, nella stessa parte di mondo.

Non che io vada in giro in birkenstock a novembre, leggendo la Bibbia mentre ascolto il Quartetto Cetra al grammofono, per carità anche io compro abiti nei soliti negozi dei centri commerciali, ma cerco di non farmi influenzare, quanto piuttosto di scegliere personalmente cosa indossare e cosa fare nel tempo libero. E se anche avessi voluto leggere Cento colpi di spazzola, Harry Potter o l’attualissima trilogia scopereccia delle varie sfumature di colore non l’ho fatto, perchè sembra che debba essere un obbligo, altrimenti sei out, non capisci niente e ti bullizzano raccontando in giro che ti puzzano i piedi.

Sicuramente sarà un problema mio eh, tant’è che a volte capita scopra in netto ritardo fantastici pezzi musicali che per bastiancontrarietà non avevo mai voluto ascoltare e mi pento quindi, ma immediatamente mi si rigonfia l’orgoglio quando mi accorgo di riuscire a sopravvivere serenamente senza aver visto Giletti la domenica pomeriggio o tutti i reportage su Sara Scazzi.

Ora, questo discorso dell’evitare accuratamente tutto ciò che sia una moda travolgente, massificante e obnubilante vale anche in cucina, ed infatti non sono stata coinvolta dalla preparazione di ricette che avessero come tema Halloween, primo perchè non è una ricorrenza che festeggio, secondo perchè mi fa paura. Sì, sono facilmente impressionabile da tutto ciò che sono morti viventi, persone sfracellate, bulbi oculari orfani, vi dico solo che quando ho visto Scream la prima volta non ho dormito per due giorni. Perciò ho aspettato che il clima festaconimostri sbollisse ed eccomi qui con una ricetta, dolce, a base di zucca.

Ho rivisitato la flan parisien, sostituendo la pasta sfoglia con la frolla emodificando alcuni ingredienti della crema, inserendo infine della frutta, quindi diciamo che questo dolce francese è fatto un po’ come mi pare a me.

Ingredienti:

per la frolla

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di margarina
  • 1 uovo intero
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • la scorsa grattugiata di mezzo limone

per la crema

  • 3 uova intere
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 500 ml di latte
  • 200 gr di panna acida
  • 80 gr di maizena
  • 2 pere Abate
  • 600 gr di zucca
  • una stecca di cannella
  • 1 cucchiaio di zucchero Moscovado

Prima di tutto tagliate a strisce sottili la zucca e deponetele su carta forno in una teglia, infornatele per qualche minuto a 180° C e fatele disidratare.

Quindi preparate la frolla impastando il burro e la margarina freddi di frigo con la farina, riducete tutto ad un composto sabbioso, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone, il sale ed infine l’uovo. Lavorate velocemente fino ad omogeneizzare gli ingredienti in un impasto liscio e compatto. Formate un panetto e mettete a riposare in frigo per almeno 1 ora.

Mettete in una casseruola le pere a pezzi, lo zucchero Moscovado e la stecca di cannella con un po’ d’acqua, lasciate cuocere fino a che non si saranno ammorbidite. Una volta che la zucca e le pere siano intiepidite passatele in un robot da cucina a formare una crema.

Il passo successivo sarà quello di preparare la crema, per cui in una pentola scaldate 400 ml di latte e la panna, nel momento in cui saranno quasi a bollore aggiungetevi il composto formato da maizena, zucchero, uova e latte freddo precedentemente amalgamati. Mentre unite le due miscele tenete la pentola sul fuoco e mescolate, per evitare che si formino grumi, fino a quando non avrete ottenuto un composto compatto e molto denso, lasciate raffreddare prima di comporre la torta.

Estraete la frolla dal frigo, formate un disco con un bordo di almeno 4-5 cm e disponetelo sulla base di una teglia a cerniera. Quindi spalmate il composto zucca+pere sulla base, livellatelo e ricopritelo con la crema, disponete anche questa farcia in maniera ordinata ed infornate a 180° C per circa 30 minuti, dopodichè passate al grill per far “gratinare” la superficie.

Quando la torta sarà pronta lasciate raffreddare e tenete in frigo prima di servire con panna montata fresca.

 

 

 

Non nutro molta simpatia per la zucca, lo ammetto, questa è la mia prima preparazione dolce in cui la uso e tuttavia calza a pennello in questo impasto.

Brava zucca!

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...