RISTORANTE TIPICO LIBANESE IL CEDRO DEL LIBANO, VIA AURELIO COTTA 26 00175 ROMA

RECENSIONE accurata di PANDIZENZERO

Quando KeBob mi propose di andare a cena dal Libanese, lì per lì rimasi turbata. Entrambi avevamo apprezzato molto le sue rappresentazioni, la cinematografica e la televisiva, specie io, peraltro scossa sessualmente dal buon Montanari, ma c’erano un paio di cose che non mi tornavano.

Primo, a me risultava che il Libanese fosse morto da un pezzo, anzi, che fosse stato il primo ad essere eliminato. Secondo, che non sapesse cucinare. Tralaltro, andare a cena da un feroce omicida non è cosa da tutti i giorni, per cui io non saprei proprio come comportarmi, se accettare e assecondare ogni sua richiesta e/o offerta gastronomica, fingendo serenità e partecipazione, oppure declinare l’invito, con il rischio di divenire la portata principale.

Insomma, ho esposto i miei dubbi a KeBob che mi ha caricata in macchina e mi ha abbandonato sulla Roma-Fiumicino. Poi però, innamorato e pervaso dai sensi di colpa è tornato indietro a prendermi e siamo andati a cena al ristorante tipico libanese Il cedro del Libano, zona Tuscolana, ed a quel punto ho capito tutto.

PARCHEGGIO Stiamo parlando di Roma, in particolare di una delle zone più popolose, per cui considerate l’idea di andare in metro (A, fermate Numidio Quadrato o Porta Furba) o di partire con largo anticipo. Non scartate l’ipotesi di un ansiolitico da assumere durante il viaggio di andata.

LOCALE Non molto ampio, a dire il vero, con pochi tavoli che rendono l’ambiente familiare ed il ristorante accogliente. L’arredamento è prettamente etnico, con stampe raffiguranti lo stato medio-orientale, costumi, armi e souvenir libanesi.

risto libanese

risto libanese1

ANTIPASTI Si comincia con una serie di piatti molto semplici ma gustosi, dalla crema di melanzane (baba ganus) a quella di ceci (hommus), passando per l’insalata di prezzemolo (fatouch) ed il fatayer, ovvero triangolini di pane ripieni, nel nostro caso, di carne. Il tutto accompagnato da abbondante pane arabo.

PRIMI PIATTI Non possono mancare cous cous e tabboouleh (grano spezzato integrale, menta e prezzemolo), tradizionali e pertanto molto gustosi, ma anche il risotto di pesce e zafferano (saiadè) si fa apprezzare.

SECONDI PIATTI Anche in questa fase è la semplicità a dominare, con carni cucinate al forno o allo spiedo, senza troppi fronzoli. Shawerma (carne cotta allo spiedo e che per noi sarebbe il Kebab), pollo arrosto alla libanese, spiedini di pollo (shis tauk).

risto libanese3

risto libanese2

DOLCI Baklava su tutti! Un dolcissimo pasticcino di fillo ripiena di miele e frutta secca.

VINI E BEVANDE E’ possibile accompagnare la cena con bevande tipiche libanesi, come la birra Almaza, o il vino Chateau Kefraya bianco o rosso, fate però attenzione ai prezzi. A fine pasto vi consiglio il tè in abbinamento al dolce, oppure, per i più arditi un liquore, chiaramente tipico.

SERVIZIO Ottimo il personale, estremamente gentile e cordiale. Il locale è a conduzione familiare e si vede.

PREZZO Il menù fisso che abbiamo scelto (in verità non è possibile fare altrimenti) con 3-4 antipasti, 1 primo, 1 secondo, contorno dolce e tè ammontava a € 27 in quanto sabato sera, con spettacolo di danza del ventre incluso (obbligatorio, a quanto pare). Le altre serate il costo scende a € 21, sempre e comunque bevande escluse.
Per noi il conto è stato di € 35, a mio avviso troppo caro per la quantità di cibo, la semplicità dello stesso ed il locale, senza considerare che non trovo corretto applicare unicamente una formula, senza dare la possibilità di scegliere dal menù alla carta i piatti da assaggiare e quanto spendere. Peccato.

VOTO 6-

Sito internet: http://www.ilcedrodellibano.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...